Corso di Lighting Designer

Durata: 450 ore

Docente:

Il corso di Lighting Designer ha una durata annuale. Il corso organizzato dall’Ass. Artime avrà inizio a settembre 2013 e si terrà nei giorni di Venerdì e Sabato presso la sede del C.A.M.S. il ‘’Palatupparello’’ di Acireale

Alla fine del corso si terrà un esame per conseguire l’abilitazione di Lighting Designer. A coloro che supereranno l’esame verrà rilasciato un attestato di qualifica professionale riconosciuto dalla Regione Sicilia e dalla Comunità Europea.

Costo del corso: € 1.300,00 pagabile in 10 rate mensili da 130€ cadauna

Quota d’iscrizione: € 200,00 (da versare al momento della prenotazione del proprio posto all’interno della classe a numero chiuso);

L’Ass. Artime attiva il corso di Lighting Designer, un completo corso di formazione per chiunque desideri diventare progettista di sistemi di luce (Lighting Designer).
Il lighting designer è oggi una figura chiave capace di conferire a qualsiasi progetto un elevato valore aggiunto in termini estetici, funzionali ed espressivi.

Obiettivi

L’obiettivo del corso è sia quello di formare figure professionali specializzate nella progettazione della luce, intesa come elemento essenziale dello spazio architettonico, ma anche di approfondire, sia dal punto di vista teorico, pratico ed estetico, tutti gli argomenti specifici per una corretta progettazione illuminotecnica al fine di formare professionisti specializzati nella cultura e nella progettazione della luce.

Light designers capaci di guardare alle fonti luminose come strumento espressivo di grande plasticità capace di disegnare e arredare uno spazio.

Progettare la luce per uno showroom o un museo implica competenze tecniche che richiedono il riconoscimento e la conoscenza del tipo di emissione di un corpo illuminante, della temperatura della luce, del fascio illuminante, al fine di poterle sfruttare per rendere la luce espressiva ed emozionante.

Il corso intende formare Light designers professionisti in grado di inserirsi in aziende, enti pubblici e privati e studi professionali alla ricerca di specialisti della luce, figure capaci di pensare e progettare la luce per interni, esterni, facciate, elementi architettonici, spazi pubblici, commerciali, espositivi e musei.

 

Nella prima parte, il corso si propone di trattare le nozioni fondamentali di fotometria, ottica e percezione visiva al fine di acquisire gli strumenti necessari per conoscere, rappresentare, e progettare la luce con particolare attenzione alle nuove tecnologie e al risparmio energetico, per un uso più consapevole ed efficace delle fonti luminose.

Il corso è strutturato in più moduli che attraverso project work mirati affrontano tutte le aree di interesse del lighting designer; architettura degli interni, esterni urbani, nello spettacolo, nell’allestimento museale estemporaneo ecc, in relazione con il mondo produttivo e le innovazioni tecnologiche di settore.

Sbocchi Occupazionali

Il corso si propone di formare una figura professionale di alta specializzazione artistica e professionale, in grado di operare nell’ambito della scena teatrale, cinematografica e televisiva.Il lighting designer svolge la sua attività come libero professionista, sia autonomamente, sia in collaborazione con altri. È valido collaboratore presso studi professionali, aziende, imprese ed organizzazioni operanti nel settore dello spettacolo.
Lo studente alla fine del corso potrà svolgere la libera professione artistica o essere impiegato presso strutture private e istituzioni pubbliche, principalmente nell’ambito delle attività creative relative ai campi della progettazione di sistemi di luce per cinema, teatro e televisione.

Programma di Studio

CORSO DI LIGHTING DESIGNER

Il corso propone contenuti per l’introduzione e l’approfondimento delle tematiche relative al Design dell’illuminazione per lo spettacolo, con approfondimenti nei settori del teatro e del live show.

  • Fondamenti di Illuminotecnica: cos’è e come viene percepita la luce dal sistema visivo umano. Grandezze fotometriche e caratteristiche delle sorgenti di illuminazione. Storia della luce nello Show. Uso della luce bianca e colorata, psicologia, simbologia, linguaggi della “pittura luminosa”.
  • Lighting Design per lo Show: progettazione luci di uno spettacolo teatrale (dal copione alla regia), analisi della messa in scena (materiali, costumi e scenografie), apparecchi utilizzati, posizioni e vincoli, creazione del progetto (pianta luci, montaggio, puntamenti ed effetti).
  • Il mercato del “Live” in Italia, costruzione e gestione di una produzione “Live Show”, sinergie (luci, palco,scenografie, audio e video), integrazione col repertorio musicale, scelte tecniche (tempistiche, verifiche, scelte artistiche programmazione e regia), creazione di una scaletta ed esecuzione dello spettacolo.
  • Nuove tecnologie e sistemi di controllo, “luci intelligenti” e materiali per lo spettacolo.
Il corso sarà integrato dai seguenti moduli.
  • lingua inglese (di base), 20 ore;
  • informatica di base (di base), 36 ore;
  • cultura d’impresa (trasversale), 10 ore;
  • presentazione del corso (trasversale), 6 ore;
  • spendibilità della professione (trasversale), 12 ore;
  • diritto del lavoro e sindacale (di base), 20 ore;
  • igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro (Dl.626/94) (di base), 16 ore.

Share Button